inglese, telefilm

Imparare l’inglese con i telefilm

Mi sono accorto che di quanto sia utile guardare film, telefilm, ecc. per imparare una lingua, ovviamente questo è solo uno dei tanti strumenti per l’apprendimento di un nuovo linguaggio tuttavia abituarsi alle sonorità è fondamentale e per far pratica i file multimediali sono molto utili. Quando sono arrivato in Inghilterra per quanto sapessi la grammatica ad un livello scolastico ed avessi un buon vocabolario mi sono trovato assolutamente spiazzato i primi tempi nel riuscire a capire qualcosa, mi sono accorto che è facile comprare qualcosa o comunicare con qualcuno soprattutto se hai già idea di quali argomenti stia parlando, più difficile è parlare al telefono o capire qualcuno che legge ad alta voce un testo scritto. Proprio a Londra nel Natural History Museum c’è, in una sezione dedicata al corpo umano, un filmato chiamato una lezione in marziano di cui purtroppo non ho trovato traccia sul web. Nel filmato si vede una persona truccata da marziano che fa un lungo discorso completamente incomprensibile e subito dopo lo ripete uguale identico ma usando le mani per fare riferimento a cosa sta parlando (fa riferimento alle sue due antenne, a come si chiama ecc.), il discorso è molto interessante poiché spiega quanto sia utile nell’apprendimento del bambino (ma anche dell’adulto) l’uso di mezzi extravocali. Qualche tempo fa sull’argomento avevo letto un articolo su come probabilmente la gesticolazione italiana sia un prodotto della societa melting pot di epoca romana in cui l’uso delle mani era fondamentale per capirsi tra persone che parlavano lingue diverse, quest’ipotesi probabilmente azzardata e non verificabile è  molto affascinante e forse non lontana dalla realtà. Vedere film e telefilm ci aiuta alla stessa maniera, personalmente infatti ho cominciato guardando qualche cartone animato il cui linguaggio è molto chiaro, la trama è semplice e ciò che dicono è spesso riferito alle azioni. Ultimamente mi sono guardato Breaking Bad che non si discosta molto da un cartone animato in quanto ricco di azioni (non di azione, di azioni) i personaggi sono sempre impegnati a fare qualcosa: cucinare la metanfetamina, riparare la casa, sorvegliare persone e ciò di cui parlano è spesso riferito all’azione che svolgono; devo quindi dire che seguirlo è stato piuttosto semplice. Più problematico mi sta riuscendo capire Games of Thrones: vuoi che è ricco di personaggi, vuoi che parlano un inglese più ostico, vuoi che c’è molta politica, riuscire a capire la trama mi è assai difficile. L’uso dei sottotitoli va bene ma solo per un primo periodo e con qualche riserva, usare i sottotitoli in italiano non aiuterà molto se non individuare qua e là qualche parola, i sottotitoli in inglese vanno bene ma è probabile che se riesci a seguire la trama sei già pronto per farne a meno e l’apprendimento della nuova lingua non potrà che giovarne.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...