Nathan Never

Nathan Never n.26 – Vampyrus

Una delle tavole del fumetto.

Quando ancora Nathan Never era un fumetto giovane e fresco in cui i mondi da esplorare erano tanti e il personaggio non era ancora diventato un’americanata ma riprendeva ancora i temi più succuosi della fantascienza ecco arrivare il numero ventisei: Vampyrus sceneggiato da Michele Medda e disegnato da Nicola Mari. La storia è di base un poliziesco abbastanza classico ricalcato sul romanzo di Dracula (di cui in parte riprende lo stile epistolare), inoltre sono presenti diversi omaggi al Nosferatu di Murnau la cui opera è comunque derivata dal libro. Il personaggio più notevole di questo albo è l’antagonista, Shreck, un uomo che non riesce a rassegnarsi allo scorrere del tempo e sceglie di diventare un mostro per prolungare la sua vita; dopo che la vicenda si è conclusa una delle ragazze salvate da Nathan Never diventata ormai adulta fa propri i dubbi di Shreck, dubbi che riguardano ogni essere vivente sulla terra. La paura di invecchiare e morire traspirano in tutto l’albo che mantiene una cupa atmosfera grazie ai bellissimi disegni di Nicola Mari, larghe campiture di bianchi e neri con poche sfumature, un imponente espressività a discapito di una precisione grafica in questo caso inutile, un uso sapiente della prospettiva e della composizione. Come nella fantascienza di Dick l’espediente fantastico è usato solo per parlare di come l’uomo si rapporta di fronte a certe scelte morali e filosofiche, l’uomo anche qui è al centro della storia: chi è vecchio e ha paura di morire e chi è giovane e ha davanti un futuro che sembra infinito; non verrà risolto niente con la conclusione dell’albo che è abbastanza amara: la fine è ineluttabile per tutti. Lasciano il segno le parole di Shreck che in chiesa parlando dell’atmosfera gotica dell’ambiente e delle figure scolpite rivela che esse non rappresentano la devozione ma la paura della morte. Uno dei più bei albi di Nathan Never. Veramente ottimo. Per chi volesse approfondire trova qua un link in cui lo sceneggiatore commenta questa sua opera.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...