film

Freezer – un piccolo gioiello

foto di Alexey Yushenkov
Yuliya Snigir l’unica attrice donna del film

Freezer è un film canadese del 2014 diretto da Mikael Salomon. La trama non è nulla di particolarmente speciale, un signor nessuno si risveglia in una cella frigo circondato da scatole di alimenti, poco dopo dei gangster russi gli chiedono dove sono i soldi e alla sua riluttanza nel rispondere (hanno preso la persona sbagliata) lo lasceranno al freddo per ammorbidirlo e farlo parlare. Nonostante qualche blando colpo di scena prevedibile (ma non telefonato) e qualche cliché il film è godibilissimo, ottantadue minuti che non annoiano, attori che sanno recitare e personaggi ben caratterizzati fanno funzionare il thriller alla perfezione. Quasi tutto il film si svolge all’interno della cella frigo, gli attori saranno al massimo una decina e quindi è probabile che per il film non abbiano speso troppo, ma quest’opera si basa su delle buone idee, una buona scrittura, una buona recitazione e una buona regia. Non è un capolavoro ma un ottimo film che dimostra come una pellicola può essere fatta con poco se si hanno delle solide basi, nasce spontaneo un paragone con The Divide con cui condivide l’esiguità di location e di attori ma che risulta banale, noioso, pretenzioso, schifoso e senza senso. Freezer ha come scopo l’intrattenimento, che dovrebbe essere il fine primo di ogni film, e ci riesce benissimo. Ottimo.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...