canzone

Perfect Day – Lou Reed

Nel 1972 Lou Reed pubblica nell’album Transformer la canzone Perfect Day. Pare sia stata scritta dall’autore dopo una giornata passata con la fidanzata (che successivamente sarebbe diventata moglie) al Central Park, altre persone ci vedono una descrizione in chiave poetica della dipendenza da eroina (esattamente come è successo anche per la canzone Per Elisa di Alice). Sia come sia, la canzone mantiene per tutta la sua durata un tono malinconico e nostalgico, viene descritta la gioia di stare vicino alla persona amata ma allo stesso tempo trasuda quel senso di inquietudine da domenica pomeriggio, in cui dopo una bella giornata tutto deve finire. Non c’è energia ma solo ozio e languidezza, la chiosa “raccoglierai ciò che hai seminato” è ambigua e chiude la canzone suggestivamente. Da ascoltare con l’umore giusto. Ottima.

Standard